02 ottobre 2007

e come fai a dire "stammi bene".

perchè devo leggere certe cose. perchè?
ma chi se ne frega di starti bene, bene ci starò quando sarà tempo di starci, ma di sicuro non per te, i tuoi quadri tienili per te, non mi interessa quello che hai da dirmi e tantomeno quello hai da darmi.

credo arrivi per tutti il giorno in cui si cade dal ramo, il giorno in cui straripa il fiume e si riequilibra il tutto. l'albero riaddrizza i suoi rami e il fiume torna a scorrere...un po' del mio male prendilo anche te, te lo meriti. così da bilanciare le sofferenze...e scusa cosa avrei dovuto fare? stenderti il tappeto rosso e comprarti i preservativi per scopare con il tuo ragazzo? cosa avrei dovuto fare? cosa avrei dovuto dire? l'educazione la lascio a te, le buone maniere anche. chemmefrega delle tue lacrime...chemmefrega! oggi non me ne frega più un cazzo di quello che puoi o non puoi pensare...fai come vuoi. Io penso a me, e se star meglio vuol dire offenderti ti offendo, se star meglio vuol dire questo, questo sarà....

addio

1 commento:

Eli ha detto...

guarda caso..stamani mi stavo ponenedo la stessa domanda nel mio blog (di cui ti lascio l'url). Ma che cavolo vuol dire "stammi bene"...dopo che uno ti tratta come una mxxxxx.....non lo so.Propongo una petizione per abolire queste due parole....